Il settore automobilistico sta affrontando, in questi ultimi mesi, il periodo probabilmente più difficile e complesso della sua storia. I lunghi mesi di quarantena non solo hanno bloccato la produzione di veicoli un po’ in tutto il mondo, ma hanno anche fatto “sparire” la necessità di possedere e utilizzare un’automobile. Le vendite sono così crollate, facendo registrare una contrazione nell’ordine del 90% rispetto ai dati di 12 mesi prima.

Una crisi alla quale Peugeot risponde offrendo ai clienti un’ampissima scelta in fatto di motorizzazioni. Il produttore francese è infatti tra i pochi a offrire sull’intera gamma tutte le possibili motorizzazioni disponibili. Si prenda, ad esempio, la nuova Peugeot 208, auto dell’anno 2020, che può essere acquistata con motore benzina, motore diesel o in versione full electric. Possibilità di scelta piuttosto variegata, dunque, che consentirà a chiunque di trovare il modello che meglio si adatta alle proprie necessità e al proprio stile di guida.

Il motore 1.2 PureTech a benzina, ad esempio è disponibile in tre differenti versioni: con 75 cavalli di potenza, con 100 cavalli di potenza e con 130 cavalli di potenza. Le versioni più potenti sono anche accompagnate, di serie, da un cambio manuale a 6 rapporti, che consente di controllare e dosare in maniera ottimale la potenza del propulsore e di abbattere così i consumi di carburante. Chi lo desiderasse, poi, può scegliere la trasmissione automatica a 8 rapporti EAT8, che contribuisce ad alzare ulteriormente il comfort di guida.

Peugeot 208

fonte: ufficio stampa Peugeot

La gamma diesel, invece, è composta solamente dal BlueHDi da 100 cavalli e 1,5 litri di cilindrata. Un’opzione da tenere in assoluta considerazione da chi percorre migliaia e migliaia di chilometri ogni mese. Stando ai dati rilasciati dal produttore transalpino, il propulsore diesel riesce a percorrere anche 31 chilometri con un litro di carburante, assicurando risparmi non indifferenti nel momento in cui si andrà a fare nuovamente il pieno.

C’è, infine, la possibilità di optare per il sistema di trazione completamente elettrico, che permette di circolare senza necessità di fare rifornimento di benzina e con emissioni del tutto azzerate. Il motore elettrico Peugeot eroga 136 cavalli di potenza e, grazie al battery pack da 50 kWh, garantisce un’autonomia con singola carica di 350 chilometri. Una capacità più che sufficiente per utilizzare la citycar elettrica francese per recarsi quotidianamente a lavoro e ricaricarla senza fretta durante il week end. Se, invece, avessimo un po’ più di fretta, possiamo ricaricare la batteria della e208 da una colonnina DC da 100 kW, che consente di recuperare l’80% di autonomia (290 chilometri) in appena 30 minuti.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *