assicurazione scooter elettrici

Assicurazioni per scooter elettrici: convengono davvero? Piccola guida pratica alla scelta del prodotto migliore e più vantaggioso per le tasche dei consumatori.

Fino a poco tempo fa erano previste esenzioni dal bollo e sconti sulle assicurazioni fino al 50% per agevolare l’acquisto di moto e scooter elettrici. Seppure tali incentivi siano alcune compagnie di assicurazione hanno deciso di mantenere delle politiche che prevedono comunque agevolazioni in tal senso.

Soprattutto negli ultimi periodi l’argomento della mobilità sostenibile è diventato uno dei punti di forza, nonché elemento cardine, su cui si sono incentrate discussioni spesso anche accese di tanti programmi politici, sia nazionali che locali. Ci si è resi conto, infatti, di come non sia più possibile continuare ad inquinare e quindi si è corsi ai ripari cercando di incrementare, attraverso incentivi, l’uso di autoveicoli e motoveicoli ad emissione zero, categoria nella quale rientrano gli scooter elettrici.

Vediamo dunque in cosa consistono e quali sono quelle più convenienti sul mercato.

Le assicurazioni per scooter elettrici sono, in tutto e per tutto, uguali alle assicurazioni che coprono gli scooter normali, quindi dipenderanno dalla compagnia assicurativa che si sceglie e saranno strettamente legate al sesso e all’età del proprietario, alle caratteristiche del mezzo da assicurare, alla città di residenza, etc. Quello che le differenzia dalle assicurazioni tradizionali, e che accomuna tutte le compagnie che aderiscono alla promozione, è invece lo sconto che viene applicato sulla tariffa, pari al 50% dell’importo finale. Più chiaramente: l’assicurazione è  calcolata come se il veicolo fosse uno scooter classico, in base a tutti i fattori solitamente presi in considerazione (per gli scooter il parametro fondamentale è la potenza) e poi si applica una riduzione del 50% poiché lo scooter è elettrico.

La riduzione del 50% è applicata a tutti i possessori di scooter o moto elettrici, indipendentemente dalle caratteristiche del mezzo o a quelle personali del proprietario.
Un notevole risparmio economico sulle tariffe assicurative.

In più, in alcune Regioni, oltre allo sconto previsto dalle compagnie assicurative, si aggiungono incentivi comunali o regionali che rendono le tariffe ancora più vantaggiose.

Poiché la scontistica non è più un obbligo di legge, potrebbe non essere facile trovare la compagnia che applica una tale riduzione.

Inoltre, alcuni assicuratori poco seri potrebbe essere tentati dall’aumentare il costo dei preventivi per avere, anche con la riduzione, un costo assicurativo quasi pari a quello dei ciclomotori tradizionali.

Infine nessuno al momento è in grado di poter dire con certezza per quanto tempo ancora dureranno le campagne promozionali delle compagnie assicurative.

Non tutte le compagnie assicurative hanno deciso di aderire a questa particolare politica di agevolazioni, quindi è bene avere dei chiarimenti in merito prima di stipulare una polizza con la compagnia prescelta.

In ogni caso, fra quelle che propongono tariffe agevolate, possiamo ritrovare compagnie molto conosciute come Generali AssicurazioniGenial LloydAxaGruppo SAI e lloyd Adriatico. E’ consigliabile comunque visitare i siti delle singole compagnie di assicurazione e richiedere preventivi più dettagliati e condizioni specifiche di contratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *